Rimandata la missione sul campo di Nove Onlus a Kabul

Le condizioni di sicurezza nella capitale afghana ci vedono obbligati ad annullare il viaggio a Kabul e l’evento inaugurale della Navetta Rosa.

In seguito all’ulteriore deterioramento delle condizioni di sicurezza a Kabul, come testimoniano i recenti attacchi (ad esempio qui ne parla Al Jazeera e qui la BBC), l’unità di crisi della Farnesina e l’Ambasciata Italiana in Afghanistan hanno fortemente raccomandato a Nove Onlus di cancellare la missione sul campo dello staff italiano, prevista dal 12 al 20 di settembre, e l’evento inaugurale del nostro progetto “Navetta Rosa”, programmato per il giorno 15.

Queste raccomandazioni, ricevute nella giornata di ieri, sono mirate a evitare rischi per il nostro staff italiano e soprattutto, come ha sottolineato l’Ambasciata, per le persone invitate all’evento, che potrebbe essere preso di mira dai terroristi in quanto concentrato su un argomento sensibile come quello della mobilità femminile finalizzata all’emancipazione delle donne in Afghanistan.

Di conseguenza siamo stati costretti, seppure a malincuore, a rimandare la missione e l’evento.

Il servizio di Navetta Rosa prosegue, compatibilmente con le circostanze, così come le altre attività di Nove a Kabul. Riprogrammeremo la missione quanto prima, non appena la situazione elettorale sarà chiara e le condizioni di sicurezza lo permetteranno.

.

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca