Le ragazze con la patente. Radio Bullets in visita al Centro di Formazione Femminile di Kabul

 

La giornalista Barbara Schiavulli ha realizzato uno splendido servizio sulle donne afghane, in cui parla anche del Centro di Formazione Femminile e della scuola guida di Nove Onlus a Kabul

A fine ottobre, nel clima di incertezza che regnava (e regna tutt’oggi) in Afghanistan per via delle elezioni e della già difficile situazione del paese, il Centro di Formazione Femminile di Nove Onlus a Kabul ha ospitato per una giornata la giornalista Barbara Schiavulli.

La Schiavulli ne ha parlato nel suo servizio per l’emittente web Radio Bullets, che potete trovare qui.

Nel suo pezzo “Le ragazze con la patente”, Barbara ha raccontato il quotidiano della nostra scuola di formazione e del progetto Sono una donna e voglio lavorare. Si è soffermata, in particolare, sulla nostra scuola guida e sulle sue beneficiarie: “per gli uomini è facile avere la patente, ci vuole poco, si paga e via. Se poi uno ha il padre che fa l’autista, tu di conseguenza lo diventerai, come una volta i figli dei medici facevano i dottori. Per le donne il processo è più lungo, perché a loro viene insegnato tutto, dai cartelli stradali a come cambiare una ruota, da come cambiare l’olio a tutte le regole che esistono, almeno in teoria”.

A Barbara e alla redazione di Radio Bullets vanno i nostri ringraziamenti per aver raccontato al meglio, con grande emozione e grande profondità, quello che Nove Onlus ha fatto e sta facendo per le ragazze di Kabul con il contributo di Ra.Mo, Altai, LG Investimenti, The Nando and Elsa Peretti Foundation.

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca