Dai una mano a un italiano. Roma.

Dai una mano a un italiano. Roma.

A Mario piaceva la scuola ma ha dovuto lasciarla per lavorare. A Giulia restano pochi mesi di vita, desidera solo trascorrerli in pace ma la pensione minima non basta. Remo e Floriana, persone oneste e grandi lavoratori, in attesa di un rimborso dallo Stato si sono indebitati.

Questa iniziativa di Nove Onlus, partita a marzo 2016, è nata per “dare una mano” agli italiani in condizioni di povertà, tra i quali ci sono i nuovi poveri: persone e famiglie colpite da disoccupazione o perdita del potere d’acquisto di stipendi e pensioni, che cercano di restare a galla senza perdere la dignità.

Il progetto si è focalizzato su interventi come la riabilitazione di alloggi fatiscenti, il pagamento di utenze e canoni di affitto, l’offerta di corsi mirati all’impiego o la fornitura di un veicolo per svolgere un’attività lavorativa. Ossia su attività di assistenza ma anche su supporti che, consentendo di superare una situazione critica e uscire dall’emergenza, contribuiscono all’inserimento sociale e al raggiungimento dell’autonomia economica.

“Dai una mano a un italiano” si svolge in collaborazione con istituzioni e associazioni che conoscono in profondità il territorio.

Partner operativi: Municipio XIII Roma Capitale; Municipio XV Roma Capitale; Caritas-Parrocchia San Romano Martire; SGB Humangest Holding; Comunità di Sant’Egidio; La Ronda della solidarietà Roma Onlus.

Per maggiori dettagli contattare l’Area Progetti di Nove Onlus.

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca