BIOGRAFIA

Alberto Cairo dirige il Programma Ortopedico del CICR (Comitato Internazionale Croce Rossa) in Afghanistan. In un Paese che nega diritti e opportunità ai più vulnerabili, i centri gestiti da Cairo mettono le persone disabili al primo posto e  restituiscono loro la dignità attraverso formazione, offerta di posti di lavoro, fondi per avviare attività generatrici di reddito e attività sportive a livello agonistico. ‘Discriminazione positiva” è la filosofia di Cairo, che in Afghanistan ha trascorso circa 30 anni, curando oltre 150.000 persone disabili, un terzo delle quali vittime di mine anti-uomo.
Molte le onorificenze a lui attribuite. Nel 2010 è stato candidato al Premio Nobel per la Pace;  nel 2013 è stato insignito della Medaglia Henry Dunant, il più alto riconoscimento del Movimento Internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa.
Ha pubblicato con Einaudi ‘Storie da Kabul’ e ‘Mosaico afghano’.

TITOLI

Laurea in Giurisprudenza presso Università di Torino

Diploma di Fisioterapista a Lecco.

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca